Thursday, September 22, 2011

Che fine ha fatto il basso a 4 corde?

basso elettrico 4 corde per sempre
Sono tanti anni ormai che sono un bassista e   che studio, suono ed insegno  il basso elettrico, uno strumento che mi trasmette passione e tranquillità al tempo stesso. Personalmente, ma confesso di essere di parte, ritengo il basso elettrico lo strumento  musicale per eccellenza!! ma ripeto, questa è la mia opinione e non ho nessuna difficoltà a pensare che anche un batterista, un chitarrista o ancora un tastierista ecc..ecc.... pensino la stessa identica cosa del loro strumento musicale.

Ma tornando al tema del mio post, e preannuncio che sarò volutamente polemico,  spesso mi ritrovo ad ascoltare esibizioni musicali  live ed ho notato, tranne qualche caso, che i bassisti utilizzano in percentuale altissima, bassi elettrici a 5 o 6 corde. Io non ho nulla contro il basso a 5 o 6 corde, ci mancherebbe (per la verità utilizzo solo il 4 corde, da sempre!!), ma mi chiedo se siano sempre e comunque necessari per le loro performance dal vivo.
Anche le stesse case produttrici ormai si sono adeguate a quella che secondo me è una vera e propria moda dei nostri tempi e per avere una conferma a quello che dico, basta sfogliare cataloghi o riviste musicali e guardare quante volte nelle loro pubblicità vengono proposte  recensioni di bassi elettrici a 5 o 6 corde. Io sono da sempre un estimatore di Francis Rocco Prestia il quale in una delle sue interviste, relativamente al fatto che lui usa sempre e solo bassi a 4 corde ha dichiarato:".... posseggo anche qualche basso elettrico a 5 o 6 corde ma non li suono mai, non mi piacciono! Il fatto è che per me il basso è uno strumento a 4 corde, punto e basta", insomma un'affermazione sicuramente un pò forte, ma che per certi aspetti  mi trova d'accordo.
Certamente se pensiamo ad altri generi musicali, quali ad esempio il Jazz Rock o la Fusion, allora a quel punto io mi inchino davanti a grandissimi bassisti come John Patitucci, Anthony Jackson ecc... solo per citarne alcuni.
Insomma io credo che l'utilizzo del basso elettrico a 5 o 6 corde, trovi una sua "giustificazione" soltanto all'interno di determinati generi musicali!
Io rispetto l'opinione e la scelta di tutti, ci mancherebbe, ma  personalmente voto per il basso a 4 corde, tutta la vita, senza sé e senza ma!